Nelle specifiche tecniche di telefoni e tablet, è possibile trovare quali reti mobili supporta il dispositivo, ad esempio il supporto per 2G, 3G, 4G e, più recentemente, 5G. Se siete interessati, vi illustrerò brevemente e molto semplicemente la differenza tra questi standard di comunicazione mobile.

Comunicazioni mobili standard 2G

Il 2G è la telefonia mobile tradizionale, gli SMS e la possibilità di utilizzare il telefono come modem a bassa velocità per connettersi a Internet. È stato il primo standard digitale di massa per le comunicazioni mobili. Ha sostituito i sistemi analogici tradizionali. Il 2G consente di effettuare telefonate, inviare messaggi di testo e accedere a Internet, ma è molto lento, si può solo navigare sul Web. La velocità è insufficiente per la trasmissione di video, quindi non è possibile guardare Youtube e altri servizi di streaming.

Standard di telefonia cellulare 3G

Il 3G è uno standard successivo al 2G, che opera per lo più su frequenze diverse da quelle del 2G. Nella maggior parte dei paesi il 3G è stato introdotto come complemento del 2G. Grazie alla comparsa dello standard 3G è diventato possibile effettuare videochiamate e ottenere una connessione Internet ad alta velocità (a seconda dell’apparecchiatura utilizzata dall’operatore, è possibile ottenere teoricamente una velocità di accesso di circa 7,5 Mbit/sec. In pratica, però, la velocità di Internet è di circa 2-4 Mbit al secondo. La velocità di Internet non era sufficiente per una trasmissione video stabile. Ma nella maggior parte dei casi è stato più o meno possibile utilizzare i servizi di streaming.

Standard di comunicazione mobile 4G

Il 4G è uno standard basato esclusivamente sulla trasmissione di informazioni. Se si effettua una chiamata tramite 4G, questa viene convertita in pacchetti e aggiunta ai pacchetti di informazioni trasmessi su Internet. Il motivo per cui è stato creato questo standard è la necessità di una trasmissione veloce delle informazioni su Internet. Secondo le specifiche 4G, lo standard supporta velocità di 40 Mbit/s o 100 Mbit/s a seconda del tipo di apparecchiatura e della capacità di banda del canale. Secondo molte fonti, in pratica la velocità di trasmissione dei dati dipende dalla distanza del dispositivo dalla stazione base, ma fornisce invariabilmente velocità comprese tra 4 e 30 Mbit/sec. Con una rete 4G, è possibile utilizzare liberamente i servizi di streaming.

Standard mobile 5G

Il 5G è un nuovo standard che fornisce velocità Internet di 1-2 Gbps. Il suo lancio richiede una modernizzazione molto profonda della rete mobile esistente, le stazioni base sono situate a 400-500 metri l’una dall’altra (1300-1500 piedi). In pratica, solo alcuni operatori di telefonia mobile, di solito in paesi altamente sviluppati, hanno iniziato a implementare questo standard. Ma la maggior parte degli operatori ha ritenuto questo standard inutile. L’attuale 4G permette di soddisfare le esigenze del 98% degli utenti di telefonia cellulare. Ora si presenta una situazione molto interessante: i telefoni supportano il 5G, ma la rete 5G potrebbe non essere disponibile nel vostro Paese.

Standard mobile 6G

Lo standard è in fase di sviluppo, ma non sarà richiesto nel prossimo futuro. Il 5G non è ancora stato implementato, quindi la creazione di reti 6G è in un futuro lontano, e tali velocità non sono necessarie per l’utente medio. L’intero limite del pacchetto di telefonia mobile può essere selezionato in un paio d’ore.

Previous articleCome disattivare Bixby su Samsung Galaxy S22
Next articleCome attivare la modalità scura in Google Search

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here