Marchi televisivi, storia, chi possiede i marchi televisivi.

0
14658

Tutti i marchi televisivi che possiedono

I televisori sono fatti sotto diverse marche, molte aziende hanno investito nello sviluppo di nuove tecnologie e hanno vinto la meritata attenzione e riverenza degli utenti.

Ma al giorno d’oggi, le TV sono cambiate molto, e molte aziende non possono competere nel segmento delle TV. E ora ci sono tre tipi di aziende:

Aziende che sviluppano nuove tecnologie e producono televisori.

Aziende impegnate nell’assemblaggio di televisori da vari componenti. Possono anche produrre televisori di marche famose sotto uno schema di outsourcing. Oppure affittano il diritto di produrre televisori con una certa marca (produzione di televisori su licenza).

Aziende che non producono televisori, ma componenti per televisori.

Ora, quando si compra un televisore di una marca nota, si può anche scoprire che l’azienda che ha fatto il nome per il suo televisore non produce più televisori da molto tempo, avendo venduto la sua attività di televisore insieme al marchio. Oppure hanno venduto la licenza d’uso del marchio a un’altra azienda.

Produttori di TV nel 2020, tutte le marche

TV Samsung (migliori marche di TV)

TV di marca Samsung – L’azienda coreana, leader nella produzione di TV, investe nello sviluppo di nuove tecnologie, produce e vende televisori con il suo marchio Samsung. Negli ultimi anni, ha sviluppato i televisori QLED.

Marca LG TV (migliori marche di TV)

LG, una società impegnata nello sviluppo di nuove tecnologie e nella produzione di televisori. Uno degli sviluppi più significativi è il rilascio di schermi OLED. LG vende anche i suoi schermi OLED ad altri produttori.

LG – Chi possiede LG? LG Corporation è quotata in borsa a Londra e in Corea. Chi possiede le azioni LG? La società è composta da diverse aziende. In totale, circa il 30% delle azioni è di proprietà della società, e circa il 50% delle azioni è di proprietà di vari fondi di investimento e proprietari privati in Corea. Circa il 20% delle azioni sono di proprietà di investitori stranieri.

Marca Sony TV (migliori marche di TV)

Sony è un’azienda giapponese che produce televisori con il proprio marchio, gli schermi sono principalmente acquistati da altri produttori, come LG. La peculiarità dei televisori Sony è il software di qualità e i buoni processori. I televisori economici sono fatti con l’outsourcing ad altre aziende

Marchio Panasonic TV

Panasonic – azienda giapponese vende televisori con il proprio marchio, sviluppa nuove tecnologie, dal 2014 non vende i suoi televisori negli Stati Uniti dal 2020 e in Canada. Nel 2016, la produzione dei propri schermi TV è stata interrotta. Tutti gli schermi installati nei televisori Panasonic, a partire dal 2017, sono prodotti da produttori terzi. Una parte dei televisori sono prodotti in regime di outsourcing, i televisori per il mercato europeo sono prodotti dalla società cinese TPV. TPV produce anche i televisori Philips. I televisori OLED e i televisori premium sono prodotti in Malesia nelle fabbriche Panasonic.

Marca Toshiba TV

Toshiba – Chi possiede Toshiba. America, Toshiba ha venduto il suo business TV nel 2015 a Compal, una società giapponese, (tra cui un impianto in Messico) che fa elettronica per varie marche. In altre regioni, Toshiba ha anche smesso di produrre televisori dal 2015. Per l’Europa, i televisori sono prodotti da Vestel, una società turca incaricata da Toshiba. E alla fine del 2017, Toshiba ha annunciato la vendita della sua attività di TV alla società cinese Hisense. Ora i televisori Toshiba sono prodotti da Hisense.

Marchio Blaupunkt TV

Blaupunkt – Originariamente una società tedesca, era controllata dal gruppo Bosch-Siemens fino al 2008. Nel 2008, è stata venduta al gruppo d’investimento Aurelius AG. Dopo la vendita di Blaupunkt, il gruppo Bosch-Siemens ha mantenuto gli impianti di produzione di componenti (solo le linee di montaggio sono state vendute). Il nuovo proprietario ha iniziato a ridurre i costi di produzione spostando la produzione in paesi terzi; dal 2011 tutti i prodotti Blaupunkt sono fatti su misura in Cina su linee di assemblaggio di terzi. Naturalmente, la qualità ne ha sofferto, e molte aziende che prima compravano i prodotti per installarli nei loro prodotti (ad esempio, le automobili) hanno rifiutato di farlo. Nel 2016, l’azienda è stata dichiarata fallita. Nel 2016, l’azienda è stata messa in liquidazione. Le fabbriche furono vendute, il personale fu licenziato.

Dal 2016, poiché il marchio Blaupunkt è di proprietà della società d’investimento Aurelius AG, i diritti del marchio sono controllati dalla filiale di Aurelius AG, GIP Development SARL, che gestisce le licenze dei marchi.

Di conseguenza, qualsiasi produttore di elettronica può ora licenziare e produrre prodotti con il marchio Blaupunkt. I televisori Blaupunkt sono attualmente prodotti da diverse aziende. I produttori differiscono da paese a paese.

Se guardiamo la produzione di televisori. Questi televisori sono fatti principalmente in India e in Cina. Inoltre, alcuni produttori assemblano televisori nell’Europa dell’Est a partire da componenti cinesi. Gli stessi televisori del segmento economico hanno un minimo di caratteristiche e funzionalità. Sono per lo più assemblati in Cina da componenti economici.

Element Seiki TV, Westinghouse TV, THTF

Element Seiki, Westinghouse TV, THTF – Tutti questi marchi sono di proprietà della stessa azienda, cioè China Tsinghua Tongfang. Per promuovere i loro televisori, diversi marchi sono registrati o acquistati per l’uso su licenza. I televisori sono fabbricati in Cina. Un certo numero di televisori Element sono assemblati da componenti off-the-shelf negli Stati Uniti. I televisori del segmento budget sono rivolti principalmente al mercato statunitense.

Marchio JVC TV

JVC – JVC ha smesso di produrre televisori nel 2010, il diritto di produrre televisori con il marchio JVC è stato venduto nel 2011. Il diritto di produrre e vendere televisori con il marchio JVC negli Stati Uniti, Canada e Messico è stato acquistato dalla società taiwanese AmTran Video, nel 2018 la licenza è scaduta e il diritto di vendere televisori è stato acquistato dalla società cinese Shenzhen MTC, ha anche una licenza per vendere televisori in Cina e Corea. In Europa, la licenza è stata comprata dalla società turca Vestel. Poiché i titolari della licenza ordinano i televisori da aziende che assemblano televisori sotto diverse marche, la qualità dei televisori è molto discutibile.

Marca Sharp TV

Sharp è una società giapponese che opera in vari settori, leader nella produzione di display per uso commerciale. La produzione di televisori non era redditizia da diversi anni. Nel 2015, l’attività di produzione di televisori in America, compreso uno stabilimento in Messico, è stata venduta alla cinese Hisense, ed è stata venduta anche la licenza per vendere i televisori Hisense nelle Americhe. Sharp si è successivamente resa conto del suo errore e sta cercando di riprendere il controllo del mercato nordamericano cercando di rescindere l’accordo con Hisense in tribunale, ma finora senza successo. In Europa, Sharp abbandonò anche il marchio Sharp TV per i televisori e lo vendette (su licenza) alla slovacca UMC (Universal Media Corporation), che non riuscì a promuoverlo attivamente. Sharp Corporation produceva solo per il Giappone, la Cina, Singapore, in questi paesi l’azienda aveva una posizione leader nel mercato dei televisori.

Nel 2019, è stato raggiunto un accordo tra Sharp e Hisense. Il marchio nordamericano è stato acquistato da Sharp. Sharp prevede di riprendere la produzione di TV nel 2019 per il Nord America. Ma a partire dal 2020, nessuna produzione di TV è iniziata in Nord America.

In Europa, Sharp ha anche deciso di riprendere il controllo della produzione televisiva. Nel 2016, gli azionisti della nuova joint venture SKYTEC UMC Management s. r. o. erano UMC (Universal Media Corporation) e Sharp. Sharp ha una quota di controllo.

Marchio Philips TV

Philips – Nel 2010 Philips ha deciso di smettere di produrre televisori, il diritto di produrre e vendere televisori Philips è stato acquistato dalla società cinese TP Vision, che vende televisori Philips in Europa, Russia, Medio Oriente, Brasile, Argentina, Uruguay, Paraguay e alcuni paesi asiatici. Negli Stati Uniti, in Canada e in altri paesi delle Americhe, il marchio Philips è stato acquistato da Funai Corporation, che produce e vende televisori con quel marchio. La qualità dei televisori Philips varia molto a seconda del produttore, ma in generale la qualità è mediocre.

Marchio Funai TV

Funai – La società possiede non solo questo marchio, ma anche Magnavox, Philips (America), SANYO, Kodak (stampanti). Produce televisori economici per il mercato nordamericano sotto vari marchi.

Marchio Polaroid TV

Polaroid Polaroid è fallita nel 2011, in Europa i televisori Polaroid sono prodotti dalla società turca Vestel. Negli Stati Uniti, il marchio appartiene a PLR IP Holdings, un licenziatario valido di Empire Electronics.

Marca Hisense TV

Hisense – chi possiede Hisense. Produttore cinese di elettronica, produce circa il 50% dei televisori con il proprio marchio, ha anche acquisito licenze per produrre televisori con altri marchi, nelle Americhe ha prodotto e venduto televisori con il marchio Sharp fino al 2019, in altre regioni dal 2018 produce televisori con il marchio Toshiba. Hisense possiede anche i marchi con cui Hitachi, Lucent, Matsushita, NEC, Sanyo, Toshiba e Qualcomm producono e vendono i loro prodotti.

Marchio Hitachi TV

Nel 2010-2012, la direzione della società ha deciso di rivedere la sua politica di produzione di TV. Si è deciso di vendere tutti gli impianti di assemblaggio TV; l’ultimo impianto di assemblaggio TV in Giappone è stato venduto alla fine del 2012. La società ha deciso di esternalizzare la produzione di televisori. Hitachi vende televisori ma non li produce. I televisori di marca Hitachi sono fatti su ordinazione. Per l’Europa, i televisori sono assemblati da Vestel, una società turca. Per gli Stati Uniti e il Canada, i televisori sono prodotti da Hisense, Cina.

Marchio Vizio TV

Vizio – Un’azienda americana vende televisori con il marchio Vizio, non produce televisori perché non ha impianti di produzione, si limita a vendere e assistere i suoi prodotti. I televisori sono fatti in Cina e in Messico, da produttori terzi.

Marchio di TV SunbriteTV

SunbriteTV – Il marchio è di proprietà di SnapAV, che ha acquisito SunbriteTV nel 2015 e ha continuato a produrre televisori che sono posizionati come apparecchi per l’esterno, l’azienda investe nello sviluppo dei televisori per proteggerli dalle influenze esterne, e i componenti per i televisori sono acquistati da vari produttori.

Marchio Supersonic TV

Supersonic – il marchio appartiene a Supersonic Inc. l’azienda è specializzata nella produzione di varia elettronica, compresi i televisori, principalmente nell’assemblaggio di componenti.

Marca RCA TV

RCA – RCA è stata acquistata da Technicolor e i diritti di vendere televisori su licenza sono stati trasferiti a Curtis International, i televisori sono ordinati da produttori terzi con il marchio RCA.

Marchio Thomson TV

Thomson – Thomson è stata acquistata da Technicolor, e in futuro il diritto di produrre televisori con il marchio Thomson è concesso in licenza a TCL, una società cinese che vende i suoi televisori in Europa con il marchio Thomson.

Marchio Telefunken TV

Telefunken è un’azienda tedesca che produce vari prodotti elettronici, i televisori sotto il marchio Telefunken sono prodotti dalla società turca Profilio-Telra. I televisori non occupano il segmento costoso, poiché nel processo di assemblaggio vengono utilizzati componenti economici.

TV di marca TCL

Un’azienda cinese che produce vari tipi di elettronica. È tra i primi tre per numero di televisori prodotti, con circa 28 milioni di televisori prodotti nel 2018. I televisori sono principalmente assemblati in Cina, ma alcuni di essi sono assemblati in altri paesi da componenti prodotti da TCL.

TCL produce autonomamente i pannelli LCD per i suoi televisori nelle sue fabbriche in Cina, la prima fabbrica è stata costruita nel 2009, la seconda nel 2016. La gamma comprende display LCD e QLED, e ci sono anche piani per iniziare a produrre schermi OLED.

Il maggior numero di televisori prodotti sono modelli economici di TV con risoluzione Full HD e 4K. Il prezzo basso è ottenuto utilizzando materiali e componenti economici nei televisori. Per esempio, gli schermi hanno anche una risoluzione 4K, ma con una frequenza massima di 60 fotogrammi al secondo.

Previous articleSupporto per WiSA, cos’è, in televisione e in acustica.
Next articleSamsung Nano Crystal, SUHD che tipo di tecnologia ha spiegato

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here