Molte persone quando comprano un televisore pensano prima a quanto dovrebbe essere largo, in modo che possa stare sul muro in camera da letto, su un piedistallo in soggiorno, o su un supporto speciale in cucina. Naturalmente, questo viene dopo aver già deciso la marca e il modello del televisore.

Prima di tutto, assicuratevi di calcolare anche la distanza dal luogo potenziale dove starete o appenderete il televisore al luogo da cui lo guarderete. In questo modo puoi calcolare correttamente la dimensione della diagonale del televisore in modo che i tuoi occhi non si stanchino guardando e tu possa ancora vedere chiaramente l’intera immagine. Quando scegli un televisore, devi anche prestare attenzione alle dimensioni del televisore come l’altezza, la larghezza e lo spessore (profondità).

Se siete seduti vicino alla TV, vedrete sicuramente dei pixel sullo schermo, anche se la risoluzione è 1920×1080. Di conseguenza, aumentando la distanza tra voi e la TV, aumenterà anche la densità dei pixel, creando un’immagine di qualità superiore. Questo effetto è chiamato risoluzione angolare. Più lontano è l’utente dalla TV, maggiore è la risoluzione angolare per un’esperienza di visione più confortevole.

Gli esperti raccomandano un angolo di visione di 30-40 gradi.

Distanza dalla TV a seconda della diagonale

Per una visione sicura, la distanza minima dovrebbe essere almeno:

  • 1 metro (3,28 piedi) per una TV da 17 pollici;
  • 2 metri (6,56 piedi) per 24 pollici;
  • 2,5 metri (8,2 piedi) per 32 pollici;
  • 3 metri (9,8 piedi) per 40 pollici;
  • 4 metri (13,1 piedi) per 50 pollici;
  • 4,5 metri (14. 7 piedi) per 55 pollici;
  • 5 metri (16,4 piedi) per 60 pollici.

Pertanto, una distanza di 2 metri (6,56 piedi) è raccomandata per guardare la TV con una diagonale di 24 pollici.

La distanza di visione del televisore dovrebbe anche essere cambiata a seconda della risoluzione del vostro televisore. Così, più alta è la risoluzione, più vicino si può posizionare il televisore, poiché la densità dei pixel aumenta.

A sua volta, una distanza significativa porta al fatto che l’occhio umano non è in grado di considerare i singoli pixel – l’immagine si fonde e la percezione dell’immagine diventa identica all’HD o anche all’SD. Ma anche l’acquisto di uno schermo troppo piccolo non dà conforto – lo spettatore ha una scarsa percezione dei dettagli dell’immagine video.

Quanto è grande un televisore da 24 pollici

Supponiamo che lo schermo abbia un rapporto d’aspetto di 16:9. Questo è il rapporto d’aspetto della maggior parte dei modelli di TV e monitor ultrasottili moderni. In questo caso, la larghezza dello schermo TV sarà di 53,1 cm (20,87 pollici) e l’altezza dello schermo TV sarà di 29,9 cm (11,42 pollici). A sua volta, la profondità del televisore differisce molto spesso a seconda del produttore.

Nei dati forniti, la larghezza e l’altezza sono per lo schermo, non per l’intero televisore. Per trovare le dimensioni del televisore è necessario aggiungere le dimensioni della cornice intorno allo schermo. Nei televisori moderni, la cornice è molto sottile e può essere ovunque da pochi centimetri a pochi millimetri.

Previous articleCome collegare Chromecast al WiFi: ecco cosa dovresti sapere
Next articleCome salvare le password su un account Google

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here