Storia dello sviluppo della televisione dal 1920 ad oggi.

0
354

Storia della TV

All’inizio del XX secolo è stato inventato come mostrare un’immagine e poi come trasmettere un programma televisivo utilizzando le onde radio. La produzione televisiva è iniziata, vediamo come i progettisti e gli ingegneri hanno migliorato i ricevitori televisivi dal momento in cui la televisione è stata creata fino ai giorni nostri. Vediamo come è avvenuta l’evoluzione della televisione. Diamo anche un breve sguardo alla storia della televisione.

L’inizio dell’era della televisione, 1920.

Quando si è pensato a come trasmettere un’immagine utilizzando le onde radio. Gli ingegneri hanno iniziato a inventare prototipi di televisori, poi è iniziata la produzione televisiva, e si può vedere come i progettisti e gli ingegneri abbiano perfezionato i televisori dalla loro invenzione ai giorni nostri.

Octagon, i primi televisori

Negli Stati Uniti, la produzione televisiva iniziò nel 1928, con un modello di televisione meccanica della General Electric chiamato “Octagon”, il ricevitore non era popolare ed era più un prototipo che un oggetto per la casa. Il modello televisivo meccanico Octagon, un modello sperimentale, non è stato venduto ed è stato testato solo in laboratorio.

TV 1928 G.E.Scanning Disk Television Set

In Gran Bretagna, nel 1928 fu sviluppata anche una televisione meccanica, chiamata “Baird Model “C”. Anche questo televisore era un prototipo, con circa 20 televisori prodotti. In un’altra modifica, la TV fu prodotta nel 1929, con il nome di Arca di Noè.

1928 Baird Model C

Televisori simili sono stati realizzati in Francia nel 1929 e in URSS nel 1934.

TV negli anni ’30

A metà degli anni ’30 del XX secolo sono stati sviluppati i televisori elettronici, avevano un piccolo schermo. Tali televisori sono stati prodotti negli Stati Uniti, in Gran Bretagna, Germania, Francia e URSS.

DuMont 180

TV nel 1940-1945

1940-1945 durante la seconda guerra mondiale, l’industria passò allo sviluppo di attrezzature militari, lo sviluppo dei ricevitori televisivi fu sospeso.

Dopo la guerra, l’Europa era impegnata nella ricostruzione di città e imprese distrutte, quindi solo gli Stati Uniti e la Gran Bretagna producevano televisori, e anche la Francia produceva un modello. I televisori sono diventati più piccoli.

1948 Philco 48-700





TV dal 1950 al 1960

1950-1960 si cominciò a produrre televisori con schermi da 7-10 pollici, si sviluppò il principio della trasmissione del segnale televisivo a colori, negli USA si cominciò a produrre televisori a colori, si cominciò a dotare i televisori di telecomando (il televisore era collegato con il cavo del telecomando). Anche altri paesi Brasile, Canada, Cecoslovacchia e Italia hanno iniziato a produrre televisori. Il Giappone ha anche pubblicato i suoi primi televisori con il marchio Sharp.

Rubin

TV degli anni 1960-1970

1960-1970 I televisori sono stati migliorati se inizialmente i televisori sono stati prodotti su lampade a vuoto elettroniche, dopo l’invenzione dei semiconduttori, i televisori sono stati prodotti utilizzando i transistor. Gli schermi sono diventati grandi 25 pollici.

rubin 714

TV 1970-1980

1970-1980 durante questo periodo c’è stato un graduale abbandono della produzione di TV in bianco e nero, l’industria è passata alla produzione di TV a colori. L’attenzione dei produttori è stata attirata non solo sul lato tecnico, ma anche sul design televisivo.

Bang and Olufsen

TV 1980-1990

1980-1990 i televisori non sono cambiati molto, i produttori hanno sperimentato il design, hanno prodotto televisori portatili, dal punto di vista tecnico c’è stato un passaggio dai semiconduttori ai chip. Gli alloggiamenti dei televisori cominciarono ad essere fatti di plastica.

JVC

TV del 1990-2000

1990-2000 il numero dei produttori televisivi è in diminuzione, questo è influenzato dalla diminuzione della domanda dei consumatori e dalla saturazione del mercato con i televisori. Gli alloggiamenti dei televisori cominciano ad essere completamente realizzati in plastica. Controllo completo solo tramite telecomando, grazie alla tecnologia avanzata (Slim) i tubi a raggi elettronici diventano accorciati, sviluppati anche cinescopi piatti. Sono stati sviluppati televisori piatti realizzati con tecnologia al plasma. Nel 1992, l’azienda giapponese Fujitsu ha sviluppato il primo pannello al plasma a colori con una diagonale di 21 pollici (53 cm). La produzione di massa di televisori al plasma è iniziata nel 1995. È iniziato lo sviluppo dei televisori LCD. L’inizio della produzione dei televisori LCD ha rallentato la qualità dei pannelli, ovvero l’elevato tempo di risposta, che li ha resi non competitivi rispetto al plasma.

samsung tv

TV 2000-2010

2000-2010 all’inizio del 21° secolo alla tecnologia LCD si sono aggiunti i televisori a schermo piatto con tecnologia al plasma. Entro la fine del decennio, la produzione di televisori cinetoscopici (CRT) è stata ridotta. I televisori dei principali produttori sono stati prodotti con tecnologia LCD o al plasma. La qualità dei televisori LCD è diventata commisurata alla qualità dell’immagine dei televisori al plasma.

LG-LH5000_1

TV 2010-2020

La produzione di televisori al plasma 2010-2020 è stata interrotta, l’ultimo produttore significativo Panasonic ha interrotto la produzione di plasma nel 2014. I produttori cinesi un po’ più tardi. I televisori a LED sono in fase di sviluppo e la retroilluminazione dello schermo non è prodotta da lampade ma da LED. I televisori sono diventati computer che possono accedere a Internet e sono integrati nella rete di computer di casa. A metà del decennio, la produzione di televisori LCD è stata interrotta e la retroilluminazione a LED è stata sostituita da lampade. La produzione di televisori che non richiedono la retroilluminazione OLED esterna è stata masterizzata. Nella produzione di schermi cominciarono ad utilizzare nuovi materiali, c’erano televisori a LED su punti quantici.





Risoluzione dello schermo, se nel 2010 ha prodotto principalmente televisori con schermi HD e Full HD Tom 2015 più della metà dei televisori ha una risoluzione UHD, entro il 2019 circa il 90% dei televisori prodotti ha una risoluzione UHD. Vengono prodotti televisori con schermi enormi curvi fino a 100 pollici.

Gli esperimenti con il 3D 2012-2016 hanno visto la produzione di massa di televisori con il supporto di immagini volumetriche. Ma questa tecnologia non era richiesta entro il 2017 la produzione di televisori 3D è stata interrotta.

Alla fine del decennio sono stati prodotti televisori con risoluzione 8K. Le capacità tecniche continuano ad essere migliorate, è stato implementato il supporto HDR (la capacità di gestire la qualità dell’immagine fino a un fotogramma specifico), ma sono necessari contenuti con metadati HDR.

samsung js9500

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here