Frequenza di aggiornamento in TV 50/60Hz, 100/120Hz, 200/ 240Hz.

0
2507

50Hz vs 60Hz TV, 100Hz vs 120Hz

Cosa sono gli hertz in un televisore. Qual è la differenza tra un televisore con una frequenza di 50 vs 60 Hz o 100 vs120 Hz. Questi televisori non sono diversi, sono uguali. La divisione 50 / 60Hz o 100/120 è condizionale e viene utilizzata per comodità degli utenti.

Nei televisori, nonostante i numerosi parametri inventati che hanno un valore di 200 e fino a 4000 unità, esiste un parametro che stabilisce realmente le capacità del televisore e questo parametro è il frame rate sullo schermo TV (frequenza di aggiornamento).

Refresh Rate (Aggiorna Valuta) cos’è

Refresh Rate – Questo parametro mostra la frequenza con cui la TV cambia i frame sullo schermo. Questo parametro mostra la frequenza fotogrammi effettiva. E questo parametro dipende dalla qualità della matrice installata dello schermo nella TV.

Ma fino al 2017, era impossibile trasmettere video con una frequenza superiore a 60 Hz a una TV. Gli standard utilizzati in quel momento stabilivano la massima frequenza di registrazione a 60 Hz.

Gli standard delle porte HDMI fino al 2017 supportano la massima frequenza video a 60Hz.

50Hz vs 60Hz TV

Ma se c’è un video con una frequenza di 60Hz, come mostrerà la TV con un frame rate di 50 al secondo. Tutto è molto semplice, mostrerà abbastanza normale, tutti i televisori sono progettati per visualizzare video con una frequenza di 60Hz.

Differenza tra 50hz e 60hz TV, storia per cui 50hz 60hz hanno iniziato ad essere applicati

Nel continente europeo, un tempo, lo standard AC era adottato nella rete elettrica a 50Hz e negli Stati Uniti 60Hz. I primi televisori analogici a cinescopio utilizzavano la frequenza di rete per sincronizzare l’immagine, poiché è stabile e mantenuta rigorosamente in un intervallo limitato. Il tempo è passato, i moderni televisori non hanno usato la frequenza di rete per la sincronizzazione delle immagini per molto tempo, ma l’idea di 50Hz per l’Europa e 60Hz per gli Stati Uniti è penetrata così profondamente nelle menti degli utenti che i produttori continuano a usare questi parametri per indicare la frequenza dei fotogrammi nella TV.

Una TV moderna mostrerà un’immagine a qualsiasi frequenza fino a 60Hz, ma le matrici dello schermo hanno i propri parametri, specificando il parametro Frequenza di aggiornamento a 60 (50) Hz. il produttore garantisce la qualità dell’immagine al livello adeguato.

Differenza tra 100Hz e 120Hz TV

100 / 120hz questa è una riserva per il futuro dal 2017, è stato adottato un nuovo standard di porte HDMI 2.1 in cui è già stato concordato il supporto per video con una frequenza di 120Hz. E questo rende possibile usare la TV come monitor.

Non vi è alcuna differenza tra il supporto TV di 100 Hz o 120 Hz. I produttori di TV per l’Europa indicano il supporto per 100 Hz e, se la TV è prodotta per gli Stati Uniti, indicano il supporto per 120 Hz.

Nota: in alcuni modelli di TV ci sono modalità per aumentare la frequenza dei fotogrammi, che consentono di creare cornici di immagini aggiuntive, ma come ha dimostrato la pratica dell’uso delle TV, il 98% degli utenti non include queste modalità a causa della loro inutilità.

Conclusione: acquisto di un televisore con supporto di frequenza a 100 (120) Hz. otterrai una TV con una matrice migliore, che influirà positivamente sulla qualità dell’immagine.






LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here